• Slide 1
  • Slide 2
  • Slide 3
  • Home Slideshow Clarisse 22
  • Slide 4
  • Slide 9
  • Slide 11
  • Slide 12
  • Home Slideshow Clarisse 20
  • Slide 13
  • Home Slideshow Clarisse 21
  • Slide 15
  • Slide  5
  • Home Slideshow Clarisse 21
PRENOTA I NOSTRI SERVIZI »Invia Richiesta

News - Eventi

  • Può Sempre Accadere

    Può Sempre Accadere

     Sabato 7 Ottobre ore 20,30

    L’Associazione Teatrale La Compagnia Della Rosa
    Presenta:
    Può Sempre Accadere

    Testo drammaturgico di genere comico
    In atto unico
    Di G. Sciacca

    “La compagnia della Rosa” viene fondata nell’Ottobre del 2015 ad Acquappesa ad opera di dodici appassionati sostenitori, nasce con lo scopo di divulgare a scopo amatoriale e senza fini di lucro l’attività teatrale in tutte le sue forme , valorizzando le risorse del proprio territorio nonché quelle dei paesi della costa Tirrenica Cosentina . Nell’ottica di tale valorizzazione abbraccia con vigore le opere del socio SCIACCA Giuseppe, portando in scena i suoi lavori teatrali tutti per lo più inediti. Nel Dicembre del 2015 porta il Scena il testo drammaturgico “IL POSTINO”. Ad Aprile del 2016 al teatro Odeon di Paola, viene messa in scena la commedia comico brillante “W LE DONNE” che nel corso della successiva Estate viene anche replicata nei comuni di San Lucido, Amantea ed Acquappesa. Nel mese di Agosto, presso il comune di Guardia Piemontese porta anche il scena il monologo drammatico “L’ultimo Valdese” ispirato al’eccidio della comunità di origine Occitana avvenuto nel Giugno 1561. Nel dicembre del 2016 porta in scena il testo teatrale “Ester” incentrato sulla persecuzione Ebraica del ghetto di Roma dell’Ottobre 1943.
    Attualmente “La compagnia della Rosa” è composta da più di 30 attori e appassionati di ogni fascia d’età . Nelle pause tra la messa in scena di un opera e l’altra, offre corsi gratuiti di formazione base nonché di avviamento all’attività teatrale e di dizione.

    Il testo teatrale “ Può sempre Accadere” è una commedia che si ispira al c.d. teatro da camera, ovvero quel genere di rappresentazione che non necessitando di scenografia e pertanto si può adattare a qualsiasi luogo. Il testo basato principalmente su monologhi singoli e a due personaggi, affronta tematiche sociali meritorie di attenzioni sul ruolo di genitore , sulla difficoltà della donna nella gestione della gravidanza e le conseguenti assenze dal posto di lavoro. La chiave comica del testo non deve ingannare lo spettatore che è pertanto costretto a riflettere su tematiche sociali di rilevante impatto. Il finale, degno della migliore commedia Italiana, fa incrociare le vite dei vari personaggi in una escalation di situazione comiche e un po’ grottesche.

    A seguire cena gourmet con 5 portate al costo di euro 35 a persona
    Per info e prenotazioni chiamare ai numeri:
    098242033 / 3299764689
    info@palazzodelleclarisse.com

    Leggi Tutto

  • Burle, beffe e dileggi per prendere la vita con ironia

    Burle, beffe e dileggi per prendere la vita con ironia

    GIOVEDI’ 7 SETTEMBRE  2017 ore 20:30

    Burle, beffe e dileggi per prendere la vita con ironia

    Itinerario musicale e letterario sull’ironia, attraverso compositori ed autori del passato fino ai nostri giorni.

    Lo spettacolo, in forma di reading, propone pagine di autori classici che delineano l’evoluzione dell’ironia

    e della comicità nel corso della storia fino ad arrivare ai comici moderni.

    Ironia di ieri e di oggi. Un modo intelligente di essere sani.

     

    Angela Centola, Chitarra

    Silvia Poletti, Voce

    Enza Sciotto, Chitarra

    Fernanda Gigliotti, VocE

    Mentre Enza Sciotto e Fernanda Gigliotti sono molto note al pubblico de “Le Clarisse” qualche parola in più meritano Angela Centola e Silvia Poletti:

    Angela Centola:

    Si aggiudica il primo premio ai seguenti concorsi Nazionali e Internazionali: Asti,  Genova,   Varenna, Viareggio, Nova Milanese,  Acqui Terme, Diploma di Merito al Concorso Internazionale di Musica T.I.M di Milano.

    A Radio Vaticana  suona in diretta mondiale nel 2005.

    Nel 2015 viene  invitata  nelle trasmissioni “L’Arpeggio” di Luigi Picardi con la messa in onda del cd “Sueno” e poi con un repertorio flamenco in  duo con Roberto Margaritella nella trasmissione di Stefano Corato.

    Nel 2016 Radio Vaticana trasmette l’intervista e i due cd da solista con musiche di Sergio Coldagelli di Edizioni Sinfonica, con ottima recensione della Rivista Seicorde.

    Svolge attività concertistica come solista e in diverse formazioni cameristiche:in duo col chitarrista Roberto Margaritella e la violoncellista Francesca Ruffilli, curando l’arrangiamento di gran parte del repertorio.

    Ha suonato in spettacoli teatrali per la regia di A. Marchetti, L. Sala e L. Marchesi. Collabora stabilmente con l’attrice Silvia Poletti, realizzando performances di letture in concerto.

    Ha collaborato e suonato con musicisti di calibro internazionale come Juan Lorenzo e Vito Nicola Paradiso.

    Incide un CD per Duo Chitarra e Pianoforte  libretto del M° M. Dell’Ara. Nel 2011 in duo con R. Margaritella, registra il cd Sueño– Studiottanta-Fortuna Records, recensito pregevolmente dalla rivista “Guitart”.

    Ha al suo attivo diverse pubblicazioni presso Edizioni Sinfonica ed Edizioni Pizzicato.

    Incide come solista i  cd “L’ame de la guitare” e “10 brani” raccolta di composizioni del M° S. Coldagelli, alcune a lei dedicate.

    E’ docente di chitarra e musica d’insieme presso il Liceo Musicale “P. Gobetti” di Omegna (VB) in convenzione col Conservatorio di  Alessandria.

    E’ Endorser Ufficiale di SAVAREZ Corde e Chitarre Salvador Cortez.

    E’ la prima donna in Italia ad ottenere, col massimo dei voti, il Diploma Accademico di II Livello di Chitarra Flamenca presso il Conservatorio “Briaccialdi” di Terni, sotto la guida del  M° Juan Lorenzo.

    Angela Centola è senza dubbio una chitarrista tra le pochissime ad avere tocco forte e preciso, nelle sue esibizioni si notano sicurezza e padronanza sia tecnica che interpretativa.

    E’ dotata di un talento in continua evoluzione, che le permette di dedicarsi a varie forme musicali, dal mondo classico al virtuosismo flamenco. Un’ artista di forte personalità,  generosa ed esigente”. (Juan Lorenzo)

     

    Silvia Poletti:

    Ha studiato teatro con il M°, attore e regista Alessandro Marchetti e sotto l’esperta guida della drammaturga Luisella Sala.

    Nel 2004 ha conseguito il diploma di teatroterapia presso la Scuola Politeama di Milano.

    Ha partecipato come co- autrice alla pubblicazione di un manuale sulla teatroterapia e sono apparsi diversi suoi pensieri e articoli su riviste di settore (Satz e Artiterapie) e sul sito della scuola.

    Ha unito questi studi sperimentali e di ricerca a un percorso accademico universitario, laureandosi, col massimo dei voti, in Scienze dell’Educazione, all’Università degli Studi di Torino.

    Nel 2011 conquista il Premio di cavalierato Giovanile, (PCG) destinato ai migliori talenti under 35 che si sono distinti all’interno del settore dello Spettacolo.

    Oggi conduce laboratori teatrali nelle scuole di ogni ordine e grado, nelle ludoteche, all’Anffas, nelle Carceri, all’interno di Corsi di Formazione in tutta Italia.

    Ha partecipato con propri interventi artistici (letture interpretate) a lezioni e convegni.

    Tra le consulenze letterarie e artistiche si citano le “lezioni d’arte” con: Luigi Battezzato (docente all’Università del Piemonte Orientale), Pierantonio Frare (docente

    all’Università Cattolica di Milano), Giovanni Reale (filosofo, docente all’Università San Raffaele di Milano), Giuseppe Mari (docente all’Università Cattolica di Milano),

    Luca Moretto (architetto, docente al Politecnico di Torino), Davide Rondoni, Franco Loi. Ha al suo attivo numerose apparizioni in attività concertistiche.

    Sono stati incisi e pubblicati da diverse Case Editrici suoi interventi recitati.

    Così la critica: “Con il senso personale e la particolare intensità che pone nell’interpretazione è capace di

    coinvolgere all’ascolto sia di autori moderni che di quelli più antichi, restituendo corpo e spessore alla parola”.

     

    Coloro che desiderano rimanere a cena (costo euro 40)

    sono pregati di prenotare ai numeri:

    0982-42033    /     329-9764689

    www.palazzodelleclarisse.com

    Leggi Tutto

  • Musiche fra Terra e Cielo

    Musiche fra Terra e Cielo

    Ristorante Le Clarisse

     DOMENICA 30 LUGLIO  2017 ore 21:00

    Progetto Musicale ADAMA’

    ADAMA’ è un progetto musicale che nasce dall’ incontro fra Nando Brusco ed Emanuele Filella con l’obiettivo

    di esplorare le  possibilità espressive e di  dialogo fra i loro rispettivi strumenti: Tamburi a cornice e Violino.

    Dall’ incontro di questi due mondi apparentemente così lontani, scaturisce   un concerto:

    “Musiche fra Terra e Cielo” che è un vero viaggio nel Mediterraneo,

    luogo fisico e culturale dove Tamburo e Violino convivono nelle varie tradizioni musicali.

    ADAMA’ propone un repertorio che comprende:

    suonate per danza dell’isola di Cipro, brani di matrice balcanica riferibili  alla cultura Klezmer,

    un omaggio alla grande cultura folk dell’Irlanda e

    naturalmente un focus sul sud-italia con le sue tammuriate, pizziche e tarantelle.

    Il suono della pelle si lega a quello delle corde in un progetto originale

    che restituisce l’idea di una musica come  ponte fra culture diverse.

    Una musica che naviga fra terra e cielo.

     

     

     

    Cena a lume di candela durante il concerto

    Entreè dello chef

    Antipasto:  tonno scottato, zucchine, guanciale di maialino nero, capperi

    Primi: gnocchi arrostiti , gamberi, salicorni, pecorino crotonese

    Secondo: baccalà cotto a bassa temperatura, pastinaca, olive e verdure croccanti

    Dessert: cioccolato e fava tonca

    Cantina in abbinamento

     

    Cena e spettacolo € 40 a persona

     

    Prenotare  al numero 098242033

    3299764689

    www.palazzodelleclarisse.com

     

     

     

     

    Leggi Tutto

  • 10 chef per un vino, calabria en rose, pescanera tour alle clarisse di Amantea

    10 chef per un vino, calabria en rose, pescanera tour alle clarisse di Amantea

    LE CANTINE IPPOLITO AL RISTORANTE LE CLARISSE
    SABATO 22 LUGLIO 0RE 20:30

    CALABRIA EN ROSE
    PRESENTAZIONE DEL NUOVO ROSATO PESCANERA DELLE CANTINE IPPOLITO NEI MIGLIORI RISTORANTI CALABRESI


    Dopo la presentazione nei ristoranti di Abruzzino, Gambero Rosso, Ceraudo e Biafora il 22 luglio è la volta delle Clarisse di Amantea.
    Si inizia con un aperitivo nel Chiostro di S. Chiara, segue cena sul terrazzo di S. Francesco con un menù gourmet con la presenza della famiglia Ippolito che sarà lieta di illustrare personalmente ai più appassionati i propri prodotti.


    Per informazioni e prenotazioni telefonare a Massimiliano allo 098242033
    3299764689

    Leggi Tutto

  • Dalla sommità della Rupe_Quotidiano del Sud

    Dalla sommità della Rupe_Quotidiano del Sud

    Sul Quotidiano del Sud di Giovedì 18 maggio, un’intera pagina (pag. 36) dedicata al Palazzo delle Clarisse.
    Il 21 Maggio per la Giornata nazionale dell’Associazione Dimore storiche italiane – Adsi– sette delle dimore calabrese saranno aperte al pubblico!


    http://www.adsi.it/
    http://dimorestoricheitaliane.it/giornata-nazionale-adsi/

    Per prenotare una visita chiamare al tel. 0982.42033
    Saremo lieti di farvi da Ciceroni!!!

    Non perdete l’occasione di sperimentare anche la cucina de “Le Clarisse” fermandovi a pranzo, a cena o per un apertivo.

    http://dimorestoricheitaliane.it/va…/palazzo-clarisse-hotel/
    http://dimorestoricheitaliane.it/giornata-nazionale-adsi/

    Leggi Tutto

Il tuo Matrimonio Il tuo Matrimonio

Il tuo
Matrimonio "da Favola"

Il nostro compito è quello di regalarvi emozioni, di affascinarvi con la nostra capacità di coccolare l’ospite, accompagnandolo in una progressiva e sapiente cerimonia del mangiar bene. Al prestigio e all’eleganza della nostra cucina creativa, infatti, abbiamo affiancato la cucina di tradizione che, opportunamente rivisitata vi viene proposta in un caleidoscopio di colori e di sapori che confonderanno piacevolmente i vostri sensi, addolcendo i palati più esigenti.

Continua a Leggere

  • Ricettività
  • Ricettività
  • Ricettività
  • Ricettività
  • Ricettività
  • Ricettività

Ricettività

Accoglienza e Relax

Approfondisci

  • Ristorante
  • Ristorante
  • Ristorante
  • Ristorante
  • Ristorante
  • Ristorante

Ristorante

Piaceri del Palato

Approfondisci

Mostre, Musei e ItinerariMostre, Musei e Itinerari

Mostre, Musei e Itinerari

Amantea, oltre ad essere una ridente cittadina balneare con una bellissima spiaggia e un dotato porto turistico, offre al villeggiante anche la possibilità di visitare numerose testimonianze del suo passato. L’Hotel le Clarisse ospita le opere degli artisti dell’Atelier dei maestri Copisti. laboratorio italiano di altissima specializzazione e grande tradizione che ha fatto della copia un’altra arte.

Continua a Leggere

  • Le Clarisse, fra i migliori in Europa

    “L’hotel Ristorante Le Clarisse di Amantea nell’olimpo dei migliori alberghi d’Europa. A raccontarlo è il principale portale mondiale delle prenotazioni alberghiere Booking.com….”

    BELL’ITALIA (Luigi Lunari)

    “Antico convento, in una Amantea passata attraverso alterne vicende, dagli Arabi ai Saraceni, ai Francesi di Napoleone, il Palazzo delle Clarisse ospita oggi un ristorante dai molti fascini…”

    MYTHOS (Sergio Zanardi)

    “Oltre al monastero di San Bernardino, il Palazzo delle Clarisse, è uno dei luoghi più rappresentativi di Amantea. Costruito nel 1603, è stato per oltre due secoli, il Convento delle Clarisse del comprensorio…”

    Dicono Di Noi

  • PAPILLON (Paolo Massobrio)

    “Ma sarà spettacolare la terrazza sul mare, dove d’estate si mangia vivendo una specie di magia. Beh, in un posto come questo, senti tutto il calore e l’accoglienza della gente di Calabria..”.

    VIAGGI DI REPUBBLICA Camera con Vista (Teresa Cremona)

    “Il centro storico di Amantea, arroccato su uno sperone roccioso alto sul mare, conserva molte architetture nobili. Il Palazzo delle Clarisse…”

    GAMBERO ROSSO Itinerari golosi (Clara Barra)

    “Fino a qualche anno fa identificare la Calabria come una meta gourmet avrebbe suscitato ironia, perché era considerata un po’ come la Cenerentola fra le regioni italiane…”

    Dicono Di Noi

  • ATMOSPHERE (Meridiana)

    “Nel cuore di Amantea di grande interesse è il Palazzo delle Clarisse, ex convento, costruito a strapiombo sulla volta rocciosa di una grande grotta, simbolo e vanto della città…”

    MYTHOS (Sergio Zanardi)

    “Oltre al monastero di San Bernardino, il Palazzo delle Clarisse, è uno dei luoghi più rappresentativi di Amantea. Costruito nel 1603, è stato per oltre due secoli, il Convento delle Clarisse del comprensorio…

    PAPILLON (Paolo Massobrio)

    Ma sarà spettacolare la terrazza sul mare, dove d’estate si mangia vivendo una specie di magia. Beh, in un posto come questo, senti tutto il calore e l’accoglienza della gente di Calabria…

    Dicono Di Noi

Questo sito utilizza cookie al fine di consentire la normale navigazione e fruizione del sito stesso e per tracciare informazioni statistiche in forma anonima e aggregata. La prosecuzione della normale navigazione comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. E' possibile negare il consenso a qualunque cookie seguendo il link Cookie Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close